Kawanishi N1K2-J

Kawanishi N1K2

Paese Giappone
Tipo Marina Di Terra A Base Di Interceptor
Introduzione 1943
Costruito Mille cinque cento trenta due

Galleria fotografica di un Kawanishi N1K2-J,
Il Kawanishi N1K Kyōfū (強風 “vento forte”, Alleato di reporting nome “Rex”), è stato un Marina Imperiale Giapponese idrovolante combattente. Il Kawanishi N1K-J Shiden (紫電 “Viola Fulmine”), è stato un Marina Imperiale Giapponese del Servizio aereo terrestri versione del N1K. Assegnato il nome in codice Alleato “George”, il N1K-J è stato considerato da entrambi i suoi piloti e gli avversari di essere uno dei migliori terrestri velivoli Giapponesi durante la seconda Guerra Mondiale.

Il Kai Shiden posseduto pesante armamento e sorprendentemente buona manovrabilità, a causa di un interruttore a mercurio che automaticamente estesi lembi durante le curve. Questi “combattimento” alette creato più di ascensore, consentendo di curve più strette. A differenza del A6M Zero, Kai Shiden in grado di competere contro i migliori tardo-guerra combattenti, come l'F6F Hellcat, il F4U Corsair e P-51 Mustang.

Varianti:

N1K2-J Prototipi: N1K1-Jb ridisegnato. Bassa ali, la copertura del motore e carrello di atterraggio modificato. Nuova fusoliera e la coda, 8 costruito.
N1K2-J KAI Shiden Modello 21: Marina di Terra a Base di Interceptor, il primo modello di serie con un Nakajima Homare 21 del motore.
N1K2-Ja KAI Shiden Modello 21A: Caccia-bombardiere versione. Quattro 250 kg di bombe.
N1K2-K Kai Shiden Rensen 1, Modello: Fighter Trainer, modificato dal N1K-Serie J con due posti a sedere, operative o di fabbrica conversioni.

Fonte: Kawanishi N1K2-J su Wiki

Attendere, Ricerca Kawanishi N1K2 foto per voi...
Kawanishi N1K2-J
Fotografi Cazzo Poteri, Cazzo Poteri, Rick Geithmann
Localizzazione Unknow
Foto 58
Attendere, Ricerca Kawanishi N1K2 per voi...
Kawanishi N1K2 Shiden-Kai ‘George’ Piedi Intorno
Fotografo Cees Hendriks
Localizzazione Unknow
Foto 62



Trovare da:

  • Kawanishi N1K2-J Shiden-Kai
  • n1k2
  • n1k2-ja
  • N1K2-Ja wiki

Lascia una risposta

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>